Cellule e tessuti

Servizio a cura di: Mario Colabella

Argomento precedente:            LA LEGGE DI HENRY 
 

… lo specchio rifletteva una figura veramente attraente: i lineamenti decisi ma dolci, la muscolatura vigorosa … sì, era fiero del suo corpo così sano ed energico.

*****

Gli esseri viventi possono essere vegetali o animali, costituiti da una sola cellula o da un insieme di esse più o meno numeroso.

La cellula è un'unità fondamentale dotata di capacità riproduttiva e di organizzazione autonoma, destinata a svolgere (negli organismi pluricellulari) attività vitali talora complesse e specifiche.

L'uomo è un organismo superiore e come tale è costituito da un numero straordinariamente grande di cellule, di forma e caratteristiche diverse che, riunite in gruppi (i tessuti) assolvono ai vari compiti. Esse per vivere hanno bisogno di nutrimento e per poterlo metabolizzare consumano ossigeno e producono anidride carbonica.

Abbiamo detto che gruppi di cellule di forma e caratteristiche uguali (adibiti a compiti specifici) formano i vari tessuti che andiamo di seguito ad individuare:

  • il sangue, tessuto liquido composto dal plasma che trasporta in sospensione particelle e sostanze varie;

  • il tessuto adiposo, costituito da cellule tondeggianti contenenti grasso; è la riserva di nutrimento;

  • il tessuto nervoso, composto da cellule di forma stellata e fibre nervose con il compito di controllo dell'intero corpo;

  • i tessuti muscolari, che hanno la capacità di contrarsi, accorciandosi ed allungandosi, permettendo al corpo di muoversi. Essi possono essere lisci (destinati a movimenti involontari) e striati (destinati a movimenti volontari);

  • i tessuti ghiandolari, atti alla secrezione, all'esterno od all'interno dell'organismo, di liquidi particolari quali saliva, lacrime, succhi gastrici, ecc.);

  • il tessuto elastico, necessario al legamento tra le ossa, i muscoli e le varie membrane;

  • i tessuti di rivestimento, quali la pelle, le mucose e i tessuti che rivestono le cavità del cuore, delle arterie e delle vene;

  • il tessuto cartilagineo, tenace ed elastico (il setto nasale, i padiglioni auricolari, ecc.);

  • il tessuto osseo, formato in gran parte da sostanza minerale, costituisce l'impalcatura rigida su cui si mantiene il corpo.

I vari tessuti formano gli organi aventi compiti specifici; un gruppo di organi che concorrono alla stessa funzione forma infine un sistema o apparato.

Argomento successivo:            L'APPARATO RESPIRATORIO  

Mario Colabella

DIDATTICA

home page