... continua dalla prima pagina


dott. Nicolai
Lombardo


Nato a Rivoli (To) nel 1963, risiede a Pozzuoli.
Laureato presso l’Università degli Studi di Napoli l’Orientale con una tesi su “Quarto Flegreo. Ricognizione Territoriale ed Analisi Storica”, dal 1984 ha condotto campagne di studio del patrimonio archeologico sommerso dei Campi Flegrei. Dal 1988 ha partecipato alla realizzazione del “Progetto Eubea” per individuazione, catalogazione, recupero e valorizzazione del patrimonio archeologico napoletano e flegreo. Nel 1993, presso la società Ifap IRI, è vincitore di una borsa di studio per "Operatore Beni Culturali". Dal 1993 ha collaborato a progetti di ricerca sottomarina a Capri, Punta Licosa, Sapri, promossi da: Soprintendenza Archeologica di Napoli, Soprintendenza Archeologica di Salerno. Nel 1994 partecipa a scavi archeologici e progetti di schedatura informatizzata a Pontecagnano promossi dalla Soprintendenza di Salerno. Nel 1995 conduce prospezioni archeologiche subacquee su tratti di costa dell'isola di Capri; committente: Soprintendenza Archeologica di Napoli. Nel 1995 conduce un progetto di ricognizione territoriale lungo la fascia costiera del Comune di Pontecagnano, committente: Soprintendenza Archeologica di Salerno. Nel 1995 è vincitore di una borsa di studio alla X Rassegna di Archeologia Subacquea di Giardini Naxos.
Ha collaborato, con servizi di testo e foto, al quotidiano “Il Roma” e alle riviste “Tuttoturismo” e “Archeologia Viva”. Ha pubblicato contributi sulle riviste: “Puteoli, Studi di Storia Antica”; “Archeologia Subacquea, Studi Ricerche e Documenti”; “Archeologia a Calcolatori”..


prof. Nicola Magliulo
prof. Nicola
Magliulo


Nicola Magliulo è nato e vive nei Campi flegrei. E’ professore di filosofia e storia nei licei e dottore di ricerca in discipline filosofiche.

Tra le sue pubblicazioni ricordiamo:
Un pensiero tragico. L’itinerario filosofico di Massimo Cacciari, La città del sole, 2000; Le domande fondamentali. Introduzione alla filosofia, Loffredo, 2001; Paradossi e aporie del cristianesimo. Il dibattito intorno alla Revelatio nella filosofia contemporanea italiana, Edizioni Saletta dell’uva, 2003.  La luce oscura. Invito al pensiero di Massimo Cacciari, Edizioni Saletta dell'Uva, Caserta, 2005.


dott.sa Carmen Milone
dott.ssa Carmen
Milone


Nata a Napoli nel 1980 si è diplomata al liceo scientifico statale “Filippo Silvestri” di Portici nel 1999. Nel 2003 ha ottenuto la qualifica di “Tecnico Scientifico sui sistemi informativi territoriali SIT-GIS per l’ambiente”.
Ha conseguito la Laurea in Scienze Naturali con 110 e lode nel 2005 preparando la tesi sperimentale in prospezioni geofisiche che le ha fatto approfondire le conoscenze sull’uso della metodologia georadar in archeologia. Con tale metodo ha individuato le strutture archeologiche sepolte sia nel Parco Archeologico di Pontecagnano (SA) che nell’Area Archeologica di Fratte (SA).
Ha frequentato il corso per educatori Ambientali (Divulgazione ed interpretazione naturalistica) tenutosi nelle Marche ed organizzato dall’Università di Camerino acquisendo le metodologie didattiche per guida naturalistica. Attualmente frequenta il corso per la qualifica di “Esperto per la prevenzione delle emissioni inquinanti”.
 


dott. Massimo Natale
dott. Massimo
Natale


Nato a Napoli nel 1952, laureato in Medicina e Chirurgia presso la I° Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Napoli.
Specialista in Neurochirurgia. Ricercatore presso il Dipartimento di Neurochirurgia della Seconda Università degli Studi di Napoli (Ospedale CTO, V.le Colli Aminei 21 Napoli).
Docente di Neurochirurgia Funzionale presso la Scuola di Specializzazione di Neurochirurgia della Seconda Università degli Studi di Napoli.
Docente di Neurochirurgia presso il Corso di laurea in Scienze Infermieristiche della Seconda Università degli Studi di Napoli.


avv. Gianni Picone
avv. Giovanni
Picone


E' nato e vive a Bacoli (Napoli). Avvocato penalista. Giornalista pubblicista. Ha collaborato con diverse e prestigiose Testate. Ha diretto numerosi periodici a diffusione regionale. Ha scritto e pubblicato: "Il Castello di Baia"; "Da Posillipo a Cuma"; "Addio soldato Franz".
Ha rivestito la carica di presidente del Centro Ittico Campano (Parco del Fusaro, Casina Vanvitelliana).


dott. Fabrizio Pirrello
dott. Fabrizio
Pirrello


Nato a Cosenza nel 1966. Laurea in Economia e Commercio. Varie consulenze ad aziende del settore privato nel settore finanziario e della pianificazione strategica. Trascorsi nel settore militare quale Ufficiale dell'E.I. operante in Base Operativa oggi si dedica alla subacquea a tempo pieno. La decisione di coniugare lavoro e passione matura col tempo. Fondatore della AMPHITRITE sas con la quale inizia a rappresentare importanti realtà straniere. Consulente della SEATEC e responsabile della manualistica italiana della Cochran Undersea Technology. Nell'agosto 2001, riceve da Fitzwright, azienda del gruppo Suunto, l'incarico di introdurre nel mercato Italia i prodotti della linea BARE. La FitzWright Europe, dopo 2 anni di cooperazione, nell'ottobre 2003, viene meno agli accordi contrattuali e viene citata in giudizio. E' tempo di riprendere e sviluppare i vecchi progetti: GZERO Wing System (disegnato per SEATEC USA nel 2000) e CNX RANGER System (sviluppata per mercato militare nel 2001). Il marchio GRAVITY ZERO non è una novità in quanto già pubblicizzato nel 2001 insieme al primo esemplare di Wing System in versione militare. Il principale settore di attività è quello dello sviluppo di specifiche attrezzature per impiego militare. Il GZERO Wing System nasce per soddisfare una richiesta specifica di modularità e flessibilità d'impiego in cooperazione con la SEATEC USA. Nel 2001 il Wing System viene realizzato e presentato in Italia. Le prime forniture a reparti speciali stranieri sono la conferma del successo del progetto. Dalla chiusura dei rapporti con la FitzWright nasce l'esigenza di realizzare una muta stagna di punta per la linea Gravity Zero e si decide di operare con il prodotto più sofisticato: il neoprene da 2 mm compresso CNX. Viene disegnata e realizzata una nuova linea di mute da immersione con materiali rivoluzionari: GZ CNX RANGER e GZ CNX TECH (www.gravityzero.it). Si sceglie ancora una volta la via della qualità e dell'innovazione. Alla linea GZ CNX si affianca il prodotto iper-specializzato URSUIT della Finlandese Ursuk OY. I prodotti Gravity Zero sono distribuiti in Italia, Spagna, Inghilterra, Estonia, Turchia, Arabia Saudita, Dubai e Stati Uniti attraverso una rete di dealers autorizzati estremamente selezionata. Collabora dal 2001 con la Società Attività Idrospaziali dell'amico Michele Perna alla realizzazione di un programma di addestramento integrato relativo all'impiego di miscele diverse dall'aria con l'ausilio di ARO, SCR e CCR. Collabora, in qualità di esperto di settore, con Ulixes.it, Sussidiario.it, Cosedimare.com, Scubadive.it e molti altri e con le riviste di settore Mondo Sommerso, CAPTAIN NEMO, Diving Trade International. Attualmente rappresenta ufficialmente in Italia le seguenti aziende: Cochran Undersea Technology, Seatec, Ursuk, Sherwood Scuba.

 


Maria Pirro
Maria
Pirro


È nata a Napoli nel 1981. Giornalista pubblicista. Collabora alla testata giornalistica Il corriere del Mezzogiorno, settore Cronaca. Ha collaborato alle testate giornalistiche Il Roma, Il Giornale di Napoli, Ultimissime nei settori Spettacoli, Cronaca e Cronaca giudiziaria. E' laureanda in Storia (indirizzo contemporaneo) presso la facoltà di Lettere e Filosofia alla Federico II. E' consulente esterno dell’I.C.S. Teresa Confalonieri nell’ambito del Progetto contro la Dispersione scolastica finanziato dall’Assessorato all’Educazione di Napoli. Per lo stesso istituto ha realizzato una pubblicazione. Ha svolto attività di tutoraggio presso l'I.P.S.C.T. Vittorio Veneto, nell'ambito del corso post-qualifica Esperto dell'educazione ambientale legata alle problematiche territoriali. Per lo stesso istituto ha curato la redazione del progetto La città si fa scuola, inserito dall’Assessorato agli Eventi nel Maggio dei monumenti 2002. Ha conseguito, inoltre, la Licenza in solfeggio e teoria musicale ed il Compimento inferiore di pianoforte presso il Conservatorio S. Pietro a Maiella. Ha vinto, inoltre, la V edizione del concorso Storia delle donne - Il recupero della memoria, bandito dall'Istituto Campano per la Storia della Resistenza di Napoli e patrocinato dall’Istituto per gli Studi Filosofici e dall’Assessorato all’Identità.
 



Francesco
Pisano


Nato e morto a Pozzuoli (NA), è stato impegnato per molti anni nello studio dei miti e simboli del mondo antico, in particolare quelli isiaci e osiriaci, e della loro presenza - esplicita, occulta o "travestita" - nelle successive, varie epoche storiche fino ad arrivare alla nostra attuale. Il campo di indagine da lui privilegiato non può non portarlo, per forza di cose, a prescindere dal naturale amore e interesse che nutre per la sua terra, a considerare con attenzione i Campi Flegrei, territorio ricco di culti, divinità, racconti mitologici, simboli sacri e non, la cui conoscenza si amplifica e approfondisce sempre di più grazie anche alle sue scoperte e alle sue rivisitazioni del tutto nuove ed originali.

Sue pubblicazioni: Il Supermito di Osiride e il suo insospettabile, decisivo contributo alla costruzione delle nostre "storie" fondamentali, Pozzuoli 1999 - L'assenza significativa, Pozzuoli 2001 - "De Vacculo oppido". Sull'etimo del nome Bacoli, Pozzuoli, dicembre 2002 (in Notiziario della Biblioteca, rivista dell'Itcg "V. Pareto" di Pozzuoli) - Le Ossa dei Giganti della Rocca di Pozzuoli, Bacoli 2003 - Pomponio Leto e la Città di Pozzuoli, Bacoli, luglio 2003; Uno studio sconosciuto di Luigi de Fraja Frangipane: "Una pagina di gastronomia antica", Bacoli, dicembre 2003 (questi due ultimi lavori sono apparsi nel Bollettino Flegreo, rivista della quale è stato Caporedattore) - La Scala del Sole di Puteoli. Una nuova decifrazione della decorazione incisa sulla fiaschetta vitrea di Praga, Pozzuoli 2005 (saggio apparso in I Campi Flegrei, rivista della cui redazione fa attualmente parte) - Culti e Dei a Pozzuoli di Ch. Dubois, trad. it., Napoli 2007 (ne ha curato la pubblicazione. ha steso 25 commenti al testo, ha tradotto le didascalie delle 56 figure che lo corredano e compilato le schede ad esse relative).


avv. Gianni Race
avv. Giovanni
Race


Nato e morto a Bacoli (NA). Avvocato penalista. Già: magistrato onorario, assistente presso la Cattedra di Storia del Diritto Romano (Università di Napoli), funzionario del Ministero della Pubblica Istruzione. Storico. Ha collaborato a quotidiani e riviste di storia e letteratura, con saggi e articoli. Ha pubblicato i volumi: "Bacoli Baia Cuma Miseno, storia e mito" (1981); "Baia Pozzuoli Miseno, l'impero sommerso" (1983); "Pozzuoli storia tradizioni e immagini" (1984); "Pergolesi" (1986); "Bacoli, Baia, Cuma e Miseno" (guida storico-turistica 1987); "Monte di Procida, storia, tradizioni e immagini" (1988); "Cara Vecchia Sibilla" (1990); "Immagini del Passato" (1992); "La cucina del mondo classico" per Galassia Gutenberg a Napoli (1999); vari opuscoli d'arte, storia e cultura.
 


dott.sa Angela Romeo
dott.ssa Angela
Romeo


Fitness ed alimentazione: Laureata in "Scienze motorie" ed in "Scienza e in tecnica dello sport", ISEF, Master in “metodologia dell’allenamento”. Diplomi nel settore del fitness, quali: Reebok Aerobics & Fitness Leader Instructor, Istruttore specializzato Step Reebok, Certificate Reebok University di City Jam, di Flexble Strength, di Body Adventure, di Step Muscle Definition, di Cycle Spinning, di Body Blast, di Reebok Ball Exercise Strentgh Training, di Reebok Cardio- Kickboxing, di Reebok Yo.Nu.Mi. Ha approfondito le competenze nel campo della cinesiterapia. Dal 2005 con la Gravity Zero - Technical Diving Equipment si occupa di studio ergonomico delle attrezzature subacquee nonché del fitness applicato alle attività subacquee in relazione allo sviluppo di protocolli addestrativi per il settore militare e professionale. Si avvicina alla subacquea per la sua passione per il mare ed in particolare della vela.
 


Per contattare i nostri collaboratori, è sufficiente inviare una mail all'indirizzo comitati@ulixes.it specificando nell'oggetto il nominativo a cui si rivolge.