Indice:

L'Antro della Sibilla

La Crypta

Le mura dell'acropoli

Tempio di Apollo

Tempio di Giove

Terme del Foro

Capitolium

Tempio con portico

Tempio dei Giganti

 

 

vai all'indice

 

 

Home

 

 

 

 

 

 

 

Subito dopo, girando a destra, si giunge al:

TEMPIO DI APOLLO

Cuma: Acropoli - Il Tempio di Apollo

Il Tempio di Apollo

Sorge sulla terrazza inferiore dell'acropoli ed č scenograficamente rivolto ad Est, in direzione della cittā bassa.
Innalzato su una terrazza ampliata artificialmente dai primi coloni greci, ingloba nel podio i resti degli edifici sacri di epoca greca e sannita e attualmente offre alla vista i ruderi pertinenti alla fase romana e paleocristiana (alla basilica cristiana appartengono le 90 fosse ad inumazione scavate nel pavimento).

Orientato sull'asse NE-SW, l'edificio si elevava su un podio di metri 34,30X18,50, con un pronao di metri 18,30X5,75 aggiunto sul lato est; l'accesso era consentito da una gradinata posta sul lato meridionale.

La cella di epoca augustea, in opera reticolata con testate laterizie, misura metri 22X9,30 ed č tripartita da quattro pilastri di sienite.

Cuma: Acropoli - Particolare del Tempio di Apollo

Particolare del Tempio di Apollo

Il suo ingresso si apriva sul lato orientale ed era fiancheggiato da due pilastri laterizi. Molto scarsi sono i resti del colonnato ionico. La peristasi poggia su un pavimento in lastre di travertino e negli angoli presenta una soluzione decisamente inconsueta: le colonne sono trilobate, derivando infatti dalla fusione di tre fusti.
Una tale peculiaritā trova un unico confronto in alcuni edifici del vecchio foro di Leptis Magna, in Africa, e non sarā ripresa se non dagli architetti del Rinascimento.

Abbandonata la terrazza inferiore, ci rimettiamo in cammino verso l'alto della rocca lungo la via sacra.

Cuma: Acropoli - La via Sacra

La via Sacra

 Vai alla prossima tappa della visita