Caserta Vecchia


www.ulixes.it          www.ulixes.it          www.ulixes.it          www.ulixes.it          www.ulixes.it          www.ulixes.it          www.ulixes.it


 

Caserta Vecchia, situata sulle pendici dei monti Tifatini presso il monte Virgo, sorge probabilmente su di un pre-esistente villaggio di epoca romana. Poco si sa di questo splendido centro medioevale.

Testimonianze pi sicure risalgono al periodo longobardo e normanno. Documenti scritti datati all’860 d.C. circa, attribuiti al monaco Benedettino Erchemperto, documentano, l’esistenza di Casa Hirta sulle montagne ove ora sorge Caserta Vecchia.

A questo periodo da far risalire il castello costruito forse su resti di epoca bizantina. Esso, pi volte rimaneggiato durante i secoli, era costituito da sei torri ed un mastio. Quest’ultimo l’unico superstite, a forma cilindrica e non presenta entrate.

Non lontano dall’antico castello sorge la cattedrale dedicata a San Michele Arcangelo iniziata nel 1113 e conclusa nel 1153. Essa, pur seguendo le regole dello stile romanico, presenta caratteri derivanti dall’architettura sicula, pugliese, lombarda e ispanico-musulmana.

Perfettamente combinato l’uso del tufo e del marmo, quest’ultimo utilizzato per le parti decorative. All’interno lo spazio e organizzato su tre navate suddivise tra loro da colonne monolitiche di riutilizzo forse provenienti dal tempio di Giove Tifatino. Numerosi sono gli affreschi raffiguranti soprattutto la Vergine.

Accanto alla cattedrale il campanile realizzato nel 1234 circa, di influenza gotica.

dott.ssa Diletta Colombo

vai indietro

home page

www.ulixes.it